Lombroso, vergogna razzista in Italia.

 

Il medico e “scienziato” Lombroso non esitò a scorticare cadaveri, mozzare e sezionare teste, effettuare i più incredibili e crudeli interventi su uomini ritenuti criminali per le misure di parti del cranio e del corpo (uomini soprattutto Calabresi e Meridionali). E chi gli forniva tutto il materiale su cui lavorare? Carabinieri, Bersaglieri, Guardia Nazionale…durante le mattanze al Sud!

Qui il link all’ articolo esteso in cui si parla di un Museo Vergogna riaperto in Italia, a Torino, ex capitale dei Savoia con i soldi di tutti noi contribuenti italiani.

Peccato che in questo Museo, i resti dei nostri antenati meridionali sono esposti al pubblico ludibrio ed aspettano ancora degna sepoltura cristiana.

E’ come se a Berlino vi fosse un Museo che espone il cranio di centinaia di Ebrei, asserendo che per forma natura e conformazione appartengo ad una razza inferiore.

Buona lettura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *